• Via V. Brugnoli, 244 - 44020 Goro (Fe)
  • +39 0533 996448

L’Abbazia di Pomposa

Cultura e storia

Ristorante Locanda FerrariNella piatta distesa del Delta del Po, l’alto campanile annuncia da lontano quella che fu una delle abbazie benedettine più potenti della penisola.
L’inizio dell’insediamento risale al VIII-IX secolo, quando il luogo salubre e boscoso racchiuso tra il mare, il Po di Volano e il Po di Goro era un’isola. L’abbaziato di San Guido degli Strambiati (1008-1046) segna il periodo di massimo splendore. In questo periodo e fino al XV secolo grandi mirabili artisti dipinsero le pareti con affreschi che, ancora oggi, raccontano splendidamente le passioni dei monaci che qui vissero, tra cui Guido d’Arezzo che realizzò a Pomposa il sistema di notazione musicale che rivoluzionerà l’apprendimento della musica.
Il complesso dell’Abbazia è costituito dalla Chiesa, l’Aula Capitolare, il Refettorio, la Sala delle Stilate, il Palazzo della Ragione ed il Museo Pomposiano. Pomposa è il punto focale dell’antico Delta del Po, un territorio ricco di fascino del quale l’antica Abbazia custodisce la storia.